Ritorna il “Palio della Botte” ad Avellino

Tutto pronto per la XXV Edizione del “Palio della Botte” di Avellino che compie 21 Anni. 20 anni ma 25 edizioni: inizialmente, infatti, il “Palio della Botte” si svolgeva due volte durante l’anno, a maggio e ad agosto, finendo poi per collocarsi definitivamente nel cuore dei festeggiamenti del Ferragosto avellinese per la sua multiforme natura di manifestazione culturale-storico-religiosa radicata nel centro storico del capoluogo. In programma Visite Guidate gratuite 10 e 11 Agosto, a cura di Lina Vella, Dott.ssa in Storia e Critica d’Arte con raduno dei partecipanti alle ore 19:00 presso la Casina del Principe: il ricco itinerario comprende monumenti e simboli della città, alcuni fra i più noti ed altri quasi inediti, tutti da scoprire nel percorso che si snoda dalla Casina del Principe fino al cuore del centro storico. Sfilano ancora l’11 e 12 Agosto i “Piccoli Sbandieratori del Palio” nei loro abiti tipici, recentemente rinnovati e lavorati con maestria e pazienza dalle collaboratrici volontarie del reparto sartoria, lungo le strade antiche di Avellino allestite di pannelli finemente decorati e scudi con i simboli delle sette contrade cittadine che fanno da corona all’immagine miracolosa della Madonna di Costantinopoli: è Lei che nello scudo centrale sembra abbracciare l’intera città. Ad esibirsi insieme ai “Piccoli Sbandieratori del Palio” i gruppi ospiti: da Cava dei Tirreni Sbandieratori, Musici e Trombonieri “Sant’ Anna all'Oliveto, SbandieratoriBorgo S. Nicolò” e i fachiri a cavallo di “Antonyranch”; e ancora gli Sbandieratori “Le Tre Torri” di Minturno e “Borgo Concilio” di Angri, I Giullari di Davide Rossi. E ancora novità durante il corteo storico del 12 Agosto. Nuovi simboli si aggiungono al tradizionale omaggio floreale del corteo alla Madonna Assunta nella Chiesa Cattedrale: 7 giovanissime rappresentanti delle 7 contrade cittadine sfilano con dei ceri recanti l’immagine simbolo della propria contrada; e un figurante della corte le accompagna portando il cero col simbolo della Madonna contornata dagli stemmi delle sette contrade cittadine. Durante il solenne omaggio alla Madonna Assunta nella Chiesa Cattedrale, alla presenza del Vescovo della Diocesi di Avellino, Mons. Arturo Aiello, sulle note del Canto all’Assunta eseguito dal Coro “S. Maria R. di Costantinopoli”, i ceri saranno deposti su un candelabro appositamente realizzato. I ceri accesi, simbolo tradizionalmente di fede e devozione, dentro la cornice del “Palio della Botte”, oltre a quell’antico ma ancor vivo significato, rappresentano la tenace speranza di questa terra, della nostra gente, di ciascuno/a di noi: possa Maria, Madre per sempre tenere accesa la nostra luce affinché, mentre si consuma la nostra vita come il cero, si espanda il Bene che siamo, il Bene che cerchiamo, il Bene che doniamo. Protagonisti di Bene sono tutti i partner del Villaggio Solidale che prende il nome di “Monte di Pietà”. Rivive così l’antica solidarietà rappresentata dalla presenza del Monte di Pietà che nel Cinquecento sorse ad Avellino in C.so Umberto I proprio nei locali adiacenti alla Chiesa di Costantinopoli ad opera dell’Arciconfraternita di “S. Maria Ricoronata di Costantinopoli”. L’antico Monte di Pietà serviva per aiutare i poveri del tempo con “il prestar denari gratis sopra pigni”; ma lo spirito di quell’antica solidarietà si rinnova ancor oggi, non solo perché il premio della gara del Palio conserva quelle stesse finalità ma proprio per la partecipazione di Operatori del Terzo Settore operanti a vario titolo nel sociale che con la loro presenza testimoniano l’appassionato e silenzioso impegno quotidiano a favore “dei più poveri tra i poveri” e che coi loro stand e laboratori rivelano il significato più profondo della manifestazione. A partecipare quest’anno sono:


  1. Settore Soccorso/Sicurezza:
  • CRI - Croce Rossa Italiana Comitato di Avellino
  • Fraternità di Misericordia di Avellino
  • CISOM - Ordine Soccorso Cavalieri di Malta
  1. ni Mariane:
  • M.I. Associazione Mariana Irpina
  • A.M. Gioventù Ardente Mariana
  • OASI Mariana
  1. Settore Sociale/Lavoro:
  • Banca Etica
  • D.C. Movimento Difesa del Cittadino
  • CSV Irpinia Solidale-Centro Servizi per il Volontariato
  • Movimento Consumatori
  • Pastorale Sociale e del Lavoro Diocesi di Avellino col Progetto “Restituzione Centesimo”
  • Progetto Policoro Diocesi di Avellino
  • Progetto “Un tappo x amare”
  1. Settore Vita/Educazione/Bambini:
  • UIC – Unione Italiana Ciechi sez. Avellino
  • P.V e C.A.V. Avellino (Movimento per la Vita e Centro di Aiuto alla Vita Avellino)
  • AIMC – Ass.ne Italiana Maestri Cattolici
  • Comitato U.N.I.C.E.F. Avellino

Il“Palio della Botte”di Avellino: 11 Agosto il “Palio dei Bambini

Visite Guidate e I Giullari di Davide Rossi

Grande partecipazione alla prima giornata del “Palio della Botte” dedicata ai Giochi Antichi: il tiro con l’arco, la corsa coi sacchi, la catapulta e tanti altri giochi hanno entusiasmato bambini di tutte le età. Buona l’affluenza agli stand delle Associazioni di Volontariato e alle Visite Guidate gratuite, a cura di Lina Vella, Dott.ssa in Storia e Critica d’Arte, in programma anche l’11 Agosto con raduno dei partecipanti alle ore 19:00 presso la Casina del Principe: il ricco itinerario si snoda attraverso monumenti e simboli della città, come la Casina del Principe, il Castello, le antiche carceri, la Chiesa di Costantinopoli e la Fontana di Bellerofonte, i cunicoli longobardi e la salita alla Torre dell’Orologio, la cripta di S. Biagio. La XXV edizione del ventunennePalio della Botte” di Avellino continua: Sabato 11 Agosto a C.so Umberto I è la volta del “Palio dei Bambini”, giunto alla XV edizione nel suo 15° anno. Alle ore 19:00 apre la serata l’esibizione de “I Piccoli Sbandieratori” del Palio: prima della gara vera e propria, sotto la guida di affezionati e sapienti animatori, il gruppo di oltre sessanta bambini della città offrirà ai nostri occhi un emozionante spettacolo di acrobazie di bandiere, coreografie per il corteo, colori di abitini tradizionali completamente rinnovati ed impreziositi da tessuti damascati e ricami dorati. A seguire spettacoli di attrazioni a tema con gli Ospiti di quest’anno e I Giullari di Davide Rossi.


Il “PALIO DELLA BOTTE”in DIRETTA TELEVISIVA

diretta tv

12 agosto a partire dalle ore 19:00

TELENOSTRA [Canale 189] e PRIMA TIVVù[canale 90 - 213]

DIRETTA Facebook Telenostra

 

 

 

 

 

  


 

Il “Palio della Botte” è  anche il “Palio della Solidarietà”.

Protagonisti di Bene sono tutti i partner del Villaggio Solidale che prende il nome di “Monte di Pietà”.  Rivive così l’antica solidarietà rappresentata dalla presenza del Monte di Pietà che nel Cinquecento sorse ad Avellino in C.so Umberto I proprio nei locali adiacenti alla Chiesa di Costantinopoli ad opera dell’Arciconfraternita di “S. Maria Ricoronata di Costantinopoli”. L’antico Monte di Pietà serviva per aiutare i poveri del tempo con “il prestar denari gratis sopra pigni”; ma lo spirito di quell’antica solidarietà si rinnova ancor oggi, non solo perché il premio della gara del Palio conserva quelle stesse finalità ma proprio per la partecipazione al di Operatori del Terzo Settore operanti a vario titolo nel sociale che con la loro presenza testimoniano l’appassionato e silenzioso impegno quotidiano a favore “dei più poveri tra i poveri” e che coi loro stand e laboratori rivelano il significato più profondo della manifestazione.

A partecipare quest’anno sono:

  1. Settore Soccorso/Sicurezza:
  • - CRI - Croce Rossa Italiana Comitato di Avellino
  • - Fraternità di Misericordia di Avellino
  • - CISOM - Ordine Soccorso Cavalieri di Malta 
  1. Ass.ni Mariane:
  • - M.I. Associazione Mariana Irpina
  • - A.M. Gioventù Ardente Mariana
  • - OASI Mariana 
  1. Settore Sociale/Lavoro:
  • - Banca Etica
  • - D.C. Movimento Difesa del Cittadino
  • - CSV Irpinia Solidale-Centro Servizi per il Volontariato
  • - Pastorale Sociale e del Lavoro Diocesi di Avellino col Progetto “Restituzione Centesimo”
  • - Progetto Policoro Diocesi di Avellino
  • - Progetto “Un tappo x amare” 
  1. Settore Vita/Educazione/Bambini:
  • - UIC – Unione Italiana Ciechi sez. Avellino
  • - P.V e C.A.V. Avellino (Movimento per la Vita e Centro di Aiuto alla Vita Avellino)
  • - AIMC – Ass.ne Italiana Maestri Cattolici
  • - Comitato U.N.I.C.E.F. Avellino

 

 

Contatti e Pubbliche Relazioni

Tel: 3207595996 
Email: info@paliodellabotte.it
Website: www.paliodellabotte.it

C.so Umberto I,
Avellino 83100, (AV)
Italia

Edizione in corso 2017