palco

Tutto pronto per il ventennale del “Palio della Botte”, la tradizionale rievocazione storica giunta nei suoi vent’anni alla XXIV edizione, imperdibile appuntamento della Città di Avellino. Intrecciando storia, tradizioni popolari, religiosità antica e nuova, solidarietà  - con la ricca partecipazione di numerosi partner operanti nel volontariato e nel sociale tutti insieme nel Villaggio Solidale “Monte di Pietà, il “Palio della Botteanimerà le serate cittadine dal 10 al 12 agosto, con il corteo storico, spettacoli, visite guidate gratuite nel centro storico(10 e 11 agosto dalle ore 18:00) e tante altre novità. L’attesa manifestazione si apre a C.so Umberto I il 10 agosto con una serata dedicata ai più piccoli e alle gare di Giochi Antichi. L’11 agosto è la volta del Palio dei Bambini, arricchito di esibizioni spettacolari di sbandieratori e le storie del Teatro dei Burattini. Il 12 agosto a partire dalle ore 19:00 il corteo storico sfilerà per le strade cittadine facendo tappa nella chiesa cattedrale per l’omaggio floreale e dei Ceri alla Madonna Assunta, durante il quale sarà eseguita ancora una volta la Cantica “A Te, madre per sempre a Lei dedicata ed appositamente composta, inno sacro del Palio; poi dinanzi alla Chiesa “S. Maria R. di Costantinopoli” in C.so Umberto I prenderà il via l’avvincente gara delle contrade e la premiazione dei vincitori da seguire anche in diretta televisiva sulle emittenti Telenostra (Canale 189) e Prima Tivvù (Canale 90 - 213) a partire dalle ore 19:00

Con il“Palio della Botte” di Avellino si va a spasso nel tempo.

Per le vie del Centro con le Visite Guidate del 10 e 11 agosto

La XXIV Edizione del “Palio della Botte” di Avellino, giunto al suo 20° Anno, si apre con le Visite Guidate gratuite a luoghi e monumenti simbolo della città di Avellino. Prima di giochi, spettacoli e gara, i curiosi e gli appassionati di storia e di arte faranno tappa nel Centro Storico per riviverne le antiche tradizioni nel racconto di guide appassionate ed attente. Appuntamento per le visite guidate a cura di Lina Vella, Dott.ssa in Storia e Critica d’Arte, al 10 e 11 Agosto con raduno dei partecipanti alle ore 18:30 presso  la Chiesa “S. Maria R. di Costantinopoli” - C.so Umberto I.

Al“Palio della Botte”villaggio solidale: “Il Monte di Pietà”

Per i 20 anni del “Palio della Botte” di Avellino il Villaggio Solidale prende il nome di “Monte di Pietà”.  Rivive così l’antica solidarietà rappresentata dalla presenza del Monte di Pietà che nel Cinquecento sorse ad Avellino in C.so Umberto I proprio nei locali adiacenti alla Chiesa di Costantinopoli ad opera dell’Arciconfraternita di “S. Maria Ricoronata di Costantinopoli”. L’antico Monte di Pietà serviva per aiutare i poveri del tempo con “il prestar denari gratis sopra pigni”; ma lo spirito di quell’antica solidarietà si rinnova ancor oggi, non solo perché il premio della gara del Palio conserva quelle stesse finalità ma anche perché il Palio stesso, come tradizione culturale, si arricchisce di anno in anno della presenza di Operatori del Terzo Settore operanti a vario titolo nel sociale che con la loro presenza testimoniano l’appassionato e silenzioso impegno quotidiano a favore “dei più poveri tra i poveri” e che coi loro stand e laboratori rivelano il significato più profondo della manifestazione. A partecipare quest’anno sono: 

1 

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

 

Contatti e Pubbliche Relazioni

Tel: 3207595996 
Email: info@paliodellabotte.it
Website: www.paliodellabotte.it

C.so Umberto I,
Avellino 83100, (AV)
Italia

Edizione in corso 2017